Tags: reati informatici

Uso improprio delle tecnologie e cyberbullismo: rischi e rimedi

Mar 28, 2010 - Diritto digitale - 1 Comments - Standard

Oggi il fenomeno del bullismo è molto diffuso nelle scuole, ma anche in rete. È stato, pertanto, proposto il termine cyberbullismo per denominare proprio gli “atti di bullismo e di molestia effettuati tramite mezzi elettronici come l’e-mail, la messaggeria istantanea, i blog, i telefoni cellulari, i cercapersone e/o i siti web” eseguiti persistentemente da una […]

Internet, minori e grooming. Reportage di una bella esperienza

Mar 05, 2010 - Diritto digitale - 0 Comments - Standard

Permettetemi un plauso alla lodevole iniziativa del Lions Club Civitanova Marche Host, organizzatore del convegno “I ragazzi nella rete. Internet: rischi e opportunità per i giovani”. La platea, composta di giovani, genitori e insegnati, poteva essere anche più ricca in considerazione del prestigioso parterre di relatori: dr. Bruno Brattoli, Capo Dipartimento Giustizia Minorile del Ministero […]

I ragazzi nella rete – Internet: rischi e opportunità per i giovani

Feb 26, 2010 - Eventi - 0 Comments - Standard

Incontro organizzato dal Lions Club Civitanova Marche Host per il giorno 5 marzo 2010, ore 16:30 presso il teatro Cecchetti.. “L’obiettivo del convegno è di creare un tavolo di studio che , attraverso una disanima della realtà attuale e dei fatti di cronaca relativi a positività e negatività nell’uso della rete, individui, da una parte […]

Convenzione di Lanzarote, grooming: nuovi reati informatici a tutela dei minori

Feb 20, 2010 - Diritto digitale - 0 Comments - Standard

La ratifica della Convenzione di Lanzarote si trova attualmente in Senato per il completamento dell’iter parlamentare. La Convenzione, stipulata nel 2007 e sottoscritta da ben 23 Stati il 25 ottobre e dall’Italia il 7 novembre dello stesso anno, rappresenta un passo importante per la prevenzione degli abusi sessuali contro i bambini, sia per il perseguimento […]

Domini e reati

Lug 24, 2009 - Diritto digitale - 0 Comments - Standard

Una piccola modifica ad una vecchia norma potrebbe scombussolare il mondo dei marchi, segni distintivi e domini allargando le ipotesi di responsabilità penale? Si affaccia una specie di “contraffazione colposa” o gli effetti sono più limitati?