Archivio tag: mediazione

Avvocato non solo giurista ? (storia di una mediazione fallita).

Alla fine mi sono sentito come il medico che avrebbe – forse – la medicina giusta,  ma che non può usarla…perché lo stato della malattia è troppo avanzato.

Ho provato sulla mia pelle e su quella dei litiganti che non tutti i conflitti possono essere risolti, mentre tutti possono essere prevenuti. Alla mia domanda “Se potessimo tornare indietro nel tempo, riavvolgere il nastro di questa complicata storia, fareste le stesse scelte?” La risposta – non tanto scontata – è stata: “no. Ma a questo punto cosa dovremmo fare…?“.

Domanda retorica, posta da entrambi i litiganti (separatamente  perché neanche si volevano vedere).

3 ore siamo stati a negoziare e per questo le parti hanno riconosciuto che la mediazione è stata almeno utile a tal fine, considerato che, in passato, non erano nemmeno riusciti a scambiarsi offerte o richieste. Continua a leggere

Alessandro Magno, il problem solving e… la mediazione.


Immagine tratta da Wikipedia

Sembrano 3 cose non molto “connesse”…: un grande condottiero ed imperatore dell’antichità, una “tecnica” (?) per la risoluzione dei problemi e la mediazione…

Le ultime due, a pensarci, non sono molto distanti; anzi uno dei modelli più applicabili nella mediazione (almeno in quella civile) è proprio quello finalizzato alla risoluzione del problema che – nella specie – è il raggiungimento di un accordo.

Altri tipi di mediazione (penale o familiare) non puntano affatto alla risoluzione di un singolo problema su una questione di merito (tecnico o giuridico) ma, a seconda dei casi, al cambiamento, alla gestione della relazione o dell’emotività: il modello teorico ideale è allora quello della mediazione sistemica, umanistica o trasformativa.

Ma qui, oggi, interessa la mediazione civile finalizzata all’accordo che ha come obiettivo proprio quello di risolvere un problema all’apparenza irrisolvibile: far accordare due soggetti che litigano o sono in disaccordo.

Ma…Alessandro Magno… 😯

Continua a leggere

(Certa) Avvocatura e mediazione: la cosa si fa ideologica…

L’O.U.A. non perde occasione per mostrare la sua contrarietà alla mediazione e, fin qui, non ci sarebbe nulla di male: il bello della democrazia.

Ma quando si invitano gli avvocati ad abdicare al loro dovere di elaborare la migliore strategia per il cliente, la cosa si fa seria.

E’ un po’ come se qualcuno dicesse al chirurgo: hanno inventato un nuovo bisturi, ma tu continua ad usare quello vecchio.

Visto che l’operazione la fa il chirurgo, dovrebbe essere costui a scegliere quale bisturi usare, magari dopo essersi documentato sulle caratteristiche, sui i pro ed i contro in relazione alla singola operazione: in alcuni casi potrebbe andar bene il vecchio, in altri il nuovo. Continua a leggere

La mediazione …questa sconosciuta?!?

Se non ricordo male, un vecchio adagio recita più o meno così.. “se non puoi sconfiggere il tuo nemico, allora cerca di fartelo amico..”
La prima regola per “farmi un amico” è, innanzitutto, conoscerlo.. 😉
Il nostro ordinamento già prevede delle applicazioni della mediazione, che però non hanno suscitato le stesse perplessità dell’introduzione della mediazione civile e commerciale.
Cerchiamo di capire.. Continua a leggere

Lettera aperta O.U.A.: cittadini informati o…

Caro cittadino“,

nella prima colonna trovi un esempio di come una certa parte dell’avvocatura (o almeno una sua rappresentanza) intende fare informazione circa la nuova legge sulla mediazione.

Nella seconda come si potrebbe rendere lo stesso contenuto più neutro.

Nella terza.. il contrario della prima..

Caro cittadino“: scegli tu! (specie da chi informarti e come…)