Archivi tag: diritto collaborativo

I nuovi diritti: collaborativo e terapeutico (?)

Di primo acchitto possono sembrare due concetti “nuovi”: vi renderete ben presto conto, restando forse perplessi, che in realtà sono due concetti “vecchi” scoperti e studiati molti anni fa, dei quali però non si sente molto (se non affatto!) parlare in ambito giuridico…non rientrando, se cosi vogliamo dire, nei classici studi giurisprudenziali.

Il diritto collaborativo è una efficace alternativa alla lite giudiziaria:  applicato soprattutto negli USA, (soprattutto in Canada) e poi in molti paesi europei. E’ considerato sia dagli stessi clienti che dagli avvocati come un efficace metodo di risoluzione dei conflitti, con un alto tasso di riuscita, che evita ulteriori giudizi contenziosi nel campo della separazione o il divorzio.

La giurisprudenza terapeutica invece,  è stata applicata come un tentativo per elaborare ed ampliare il ruolo dell’avvocato,  prevedendo proprio per gli avvocati specializzati in materia, di esercitare ogni tipo di cura e abilità in loro possesso, al fine di cercare attivamente il benessere psicologico dei loro clienti,  diritti ed interessi legali, facendo cosi in modo di impedire il sorgere di problematiche legali usando invece metodi creativi di risoluzione per i problemi e la loro progettazione.

Continua a leggere