Mobile Forensic

Con “mobile forensics” si intende l’analisi di dispositivi mobili quali cellulari, I-Pod, sistemi di comunicazione wireless, telefoni satellitari,ecc.. Questi elementi  sono potenzialmente in grado di contenere una grande quantità di informazioni: basti pensare ai  dati in esso contenuti e, nel caso

dei cellulari, a quelle  relative alle azioni dell’utente quali, ad esempio,  la sua radiolocalizzazione.

Le informazioni recuperate quindi dai dispositivi  mobili sono sempre più richieste come prove, in indagini della Magistratura visto che  questi dispositivi sono spesso a disposizione di soggetti coinvolti in attività criminali e che l’Italia è  in cima a tutte le classifiche per tasso di penetrazione e numero di cellulari posseduti da ogni utente

Il veloce sviluppo del settore della telefonia mobile  fa sì che i telefoni cellulari stiano diventando strumenti sempre più potenti e con maggiori funzionalità e quindi occorre definire una metodologia di indagine rigorosa alla quale fare riferimento.

Visto che Il terminale UMTS (Universal Mobile Telecommunications System), la tecnologia di telefonia mobile di terza generazione successore del GSM che  presto soppianterà tutti gli altri protocolli,  è un computer a tutti gli effetti,  si vanno definendo procedure molto simili a quelle adottate con i computer  con strumentazioni e problematiche però molto differenti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *